Tappeti cucina

Tappeti cucina

Tappeti cucina, quando un accessorio è indispensabile  

Se ci soffermiamo a riflettere, tutti gli ambienti di casa possono ospitare un tappeto, anche la cucina. Che sia puramente decorativo o strettamente utile, il tappeto cucina è un accessorio immancabile. Di solito, da un punto di vista cronologico, la scelta del tappeto viene dopo l’acquisto di tutti i mobili e complementi d’arredo. Infatti è opportuno scegliere dapprima lo stile e i colori per poi scegliere tendaggi e tappeti da cucina. Le caratteristiche essenziali che dobbiamo considerare prima di acquistare un tappeto da cucina sono la robustezza, facilità di pulizia e semplicità nel lavaggio. Questo perché la cucina è forse l’ambiente maggiormente frequentato durante l’arco della giornata, per cui gli innumerevoli calpestii devono essere fronteggiati da un tappeto resistente e ammortizzante. 

I tappeti cucina sono realizzati in cotone o altri materiali di semplice manutenzione, quindi resistenti ai lavaggi in lavatrice, magari a trama piatta. Non soltanto il cotone: esistono numerose fibre naturali come iuta, bambù oppure la sisal, una fibra derivata dalla pianta di agave messicana. Sono semplicissimi da lavare con acqua e sapone, oltre che durevoli e resistenti. Anche i tappeti cucina in polipropilene e poliestere sono consigliati per ambienti molto praticati come la cucina in quanto calpestii continui, sfregamenti e stropicciamenti non intaccano in alcun modo l’estetica.

More